Alessio Caiazza

Articles tagged 'QRP'

Attivazione SOTA I/TO-302 e WxM I/TO-760

La mia prima attivazione SOTA! 📻

Stamattina Pippo e il Lina, due miei amici, si sono prestati ad accompagnarmi nella mia prima attivazione Summit on the Air(SOTA).

Il percorso è semplice, si parte da la fonte dei seppi e si procede per la sella degli scollini. Da qui si continua per la sella delle colline e poi fino alla selletta (858m).

Breve sosta all'ombra e poi via per l'ultima salita fino a Poggio all'Aia (terza punta) referenza SOTA I/TO-302.

La cima si trovano una croce di legno ed il cippo trigonometrico.

poggio all'aia

È giunto il momento di montare la End Feed Half Wave(EFHW) per i 40m, e cominciare a chiamare.

stazione radio

Alle 10:53 locali inizio e chiamare e nel giro di pochi minuti metto a log 3 QSO, poi il silenzio.

Per il programma Watt x Miglio(WxM) di Mountain QRC Club basta un solo QSO, ma per il SOTA ne servono 4!

Dopo 10 minuti di interminabile silenzio, arriva il quarto contatto! L'attivazione è completa.

In questi primi QSO ottengo un Summit 2 Summit, un summit GMA, ed un castello COTA.

Decido di spostarmi un po’ ed andare a caccia di altri attivatori SOTA, fortunatamente ne trovo uno rapidamente. Fatto il QSO mi sposto nuovamente di frequenza ricomincio a chiamare. Dopo altri tre QSO decido di passare alla banda dei 20m.

In 20m faccio altri tre QSO e comincio a rendermi conto di avere fame e caldo. Sono le 12:00, smontiamo la stazione rispondendo alle domande dei passanti incuriositi e torniamo verso la selletta per mangiare all'ombra.

mappa QSO

Il percorso del ritorno passa per Poggio Cornacchiaccia (seconda punta) e Poggio Casaccia (prima punta) referenza Watt x Miglio I/TO-760.

poggio casaccia

Qui decido di non montare di nuovo la EFHW ma un più semplice stilo HF ¼ λ, grave errore.

Comincio con i 6m ma sento solo QRM quindi decido di passare in 20m, qui metto a log un QSO locale e poi silenzio per 30 minuti.

Siamo stanchi e decidiamo che è ora di tornare a casa, il resto della discesa ci attende. Proprio mentre smontiamo la stazione sento una chiamata in 2m e mettiamo a log un ultimo QSO.

Completiamo la discesa con una sosta alla fonte dei seppi e poi via verso casa.

73 IU5BON

(l0g.in 5DAHTC)

Modulo distribuzione alimentazione per attività in portatile

Durante la mia ultima attivazione Parks on the Air ho accidentalmente cortocircuitato i connettori banana del mio jumpstarter, mandando la batteria in blocco.

Arrivato a casa mi sono riproposto di costruire un piccolo box di distribuzione per evitare i fili volanti.

Avevo una piccola scatola gommata e dopo aver fatto due file di buchi ho provveduto ad installare le prese per i connettori banana e collegare il tutto in due linee separate.

Ho optato per 4 prese in modo da averne una sempre disponibile:

  1. batteria
  2. radio
  3. DC-DC 12v-5v per raspberry pi
  4. presa libera

Vediamo un po’ come andrà la prossima attivazione.

(l0g.in 5D9Djq)

Parks on the Air | Tombolo di Cecina

La Riserva naturale biogenetica dei Tomboli di Cecina si estende per 15 km lungo la costa. Furono create nel 1839 per iniziativa di Leopoldo II di Lorena Granduca di Toscana, allo scopo di proteggere le colture agricole dalla salsedine e dai venti marini e per la produzione di pinoli.

La Riserva offre rifugio a varie specie di animali: conigli selvatici, volpi, donnole, istrici, caprioli e tassi. Tra gli uccelli trovano dimora le tortore, i picchi verdi, le upupe ed i colombacci, che sostano qui per lunghi periodi di tempo.

Cartello parco

Ritagliare del tempo per le attività radiantistiche spesso vuol dire sottrarlo alla famiglia, così questa volta ho cercato di coniugare le due cose. Questo anno abbiamo preso una piazzola in un campeggio e durante le prime uscite verso la spiaggia ho notato che ci trovavamo in un parco che molto probabilmente faceva parte del programma Parks on the Air.

Si tratta della referenza I-0125 presente anche nel programma WWFF come IFF-0095. Non è una vetta ma almeno ricade nel programma QRP experiences del Mountain QRP Club (MQC).

Colgo l’occasione al balzo e comincio la pianificazione, Sabato 29 Maggio andremo in spiaggia con tutta la famiglia ed io potrò ritagliarmi 2 ore per l’attivazione.

La Stazione Radio

Stazione

Non ho molta esperienza con le HF, fino a pochi mesi fa avevo solo apparati portatili per VHF e UHF. L’idea di fare attività all’aria aperta mi ha spinto ad acquistare un ICOM IC-705 per poterlo usare sia a casa che in mobilità. Visto il poco tempo a disposizione ho optato per la UltraLight MLA MC-20 realizzata da OM0ET sorretta da un cavalletto fotografico. Sicuramente un compromesso, specialmente nella banda dei 40m, ma il tempo di montaggio è inferiore a 5 minuti.

Le attivazioni POTA richiedono 10 QSO, considerate tutte le limitazioni ed i compromessi ho optato per portare con me anche la mia stazione per i modi digitali, composta da raspberry pi 3, convertitore DC-DC 12-5v, iPad con tastiera e jumpstarter con uscita a 12v, ottimo anche per alimentare la radio.

L'attivazione (ed i miei errori)

Ho cominciato l’attivazione chiamando sui 40m, è stato difficile trovare uno spazio libero in frequenza e dopo un po’ che nessuno rispondeva alla mia chiamata, nonostante gli spot, ho deciso di andare in 20m. In 20m subito ho ottenuto due contatti, purtroppo mi sono fatto scoraggiare dai report bassi quindi ho pensato di passare in FT8.

Sfortunatamente il time sync con il GPS della radio non ha funzionato, il mio desktop mostrava correttamente il locator ma il tempo era sballato e non sono riuscito ad operare. A questo punto ero completamente scoraggiato. Due soli QSO e poco più di 30 minuti rimasti.

A questo punto devo ringraziare Roberto IK0BDO del MQC, si trovava a circa 40km dalla mia postazione e mi ha suggerito di riprovare in 40m fonia.

Un po’ a fatica abbiamo fatto il nostro QSO, poi ho continuato a chiamare, senza successo, per la rimanente mezz’ora. Mi ero completamente dimenticato di aver abbassato la potenza a 2W per fare il tuning in FT8!

Alcuni colleghi della sezione ARI di Firenze mi dicono che non riescono a sentirmi da Firenze, quindi tento di collegare la batteria esterna per passare a 10W ma nello scollegare il convertitore DC-DC metto in corto i terminali a 12V mandando la batteria esterna in protezione. Niente batteria, niente 10W.

Ormai il mio tempo è scaduto ma decido di fare un ultimo tentativo in 20m con tutti e 5 i miei Watt!

Arrivo in Finlandia! Una stazione risponde alla mia chiamata. Subito a ruota una seconda stazione, OH1TP, ma il collegamento si interrompe prima di scambiarci il report. E infine, quando stavo ormai per staccare, torna di nuovo Roberto per raggiungere quota 5 QSO.

Conclusioni

Prima di tutto devo dire che mi sono divertito molto. Un ringraziamento di cuore a Roberto IK0BDO per l'incoraggiamento e la tenacia nel cercare di contattarmi. Ringrazio anche i colleghi della mia sezione ARI e del MQC per aver tentato di contattarmi.

Non vedo l'ora di poter tornare fuori per una nuova attivazione, ma prima di allora vorrei finire di costruire la mia EFHW per i 40m, sistemare il problema con il GPS, e costruire un pannellino di distribuzione per i 12V per evitare di cortocircuitare i connettori banana.

Antenna

73 de IU5BON

Logbook

Time MHz Mode Radio
0843 14.285 SSB G0RQL
0848 14.285 SSB ON3YB
0925 7.082 SSB IK0BDO
1003 14.285 SSB OH1MM
1006 14.285 SSB IK0BDO

Links

(l0g.in 5CxDLn)
Alessio

Hello. My name is Alessio Caiazza. I'm also known as nolith. I love writing code and technology. I'm passionate about production engineering.

This is where I write my thoughts trying to follow IndieWeb principles.

Staff Backend Engineer, Delivery @ GitLab

he/him/his

IU5BON

"Il sapere umano appartiene al mondo."

An IndieWeb Webring 🕸💍